blog di cucina e.....«

martedì 22 novembre 2016

Risotto alla zucca


 Ancora una volta la protagonista è......la zucca


Settimane fa l'ho proposta in una vellutata adesso in versione risotto, un altro classico di questa stagione.
La zucca mi ricorda la mia nonna materna, perché è il suo ortaggio preferito, ma quella a polpa soda, pastosa. Ed è quel tipo di zucca che vi suggerisco di scegliere per questo risotto, dà maggiore soddisfazione e il risotto sarà più cremoso. Ad esempio la zucca Mantovana, la Marina de chioggia o la Potiron sono ideali. Andrà benissimo anche la zucca Violina. 
Di questo piatto ce ne sono variate versione, in questa il sapore della zucca risulta molto avvolgente. Per quanto se amate questo ortaggio, che risotto sia!




Ingredienti per quattro persone:

g 300 di riso Carnaroli
g 700  di polpa di zucca 
g 30 di burro
1 scalogno
una foglia d’alloro
vino bianco 
brodo vegetale (q.b)
olio extravergine di Oliva
g 70 di formaggio grana 
noce moscata
sale e pepe

Lavare la zucca e asciugarla, apritela e togliete i semi e venature, tagliatela poi a fette,  collocate la quantità da usare in una teglia da forno, condire leggermente con del sale grosso( podete cuocerla anche con la buccia e toglierla dopo cottura) Prendere un pezzo di carta stagnola e chiudere per bene la teglia e infornare.  Cuocere a  220°C per circa 25 minuti.  Una volta cotta fare una purea, con l'aiuto di  una forchetta.

Per cominciare a cuocere il riso, tritare molto sottilmente  lo scalogno( a brunoise) e  rosolatelo in una casseruola con un goccio di olio e insieme a una foglia di alloro.

Poi unire il riso, tostarlo leggermente, bagnatelo con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciatelo sfumare, cominciate a bagnare con il brodo caldo. 
Quasi a fine cottura levare la foglia di alloro e aggiungere  a cucchiaiate la purea di zucca, mescolando con delicatezza per incorporare bene e continuare la cottura del risotto, pepare leggermente.
Poi spegnere la fiamma, coprire il riso e lasciarlo in riposo per un paio di minuti circa. Subito dopo mantecare per bene  con il burro e il grana. Per il tocco finale una grattatina di noce moscata.
Servire 😋

SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Blogger Template Created by pipdig